servizi attivi per affrontare al meglio questo periodo di difficoltà

Nessuno si salva da solo

chi siamo

La ligàza, nel dialetto romagnolo, era un grande fazzoletto che i contadini usavano per portare il loro pranzo nei campi. Al giorno d'oggi la ligaza è un pranzo comunitario nel quale ognuno porta qualcosa da casa.

In questo momento non ci è possibile stare insieme in piazza ma ci sono tante iniziative di solidarietà da parte di amministrazioni, associazioni, aziende, privati cittadini, che messe insieme costruiscono una rete per aiutarci a non rimanere soli in questa situazione di emergenza.

Ligaza è uno spazio in rete costruito da persone che vivono a Santarcangelo e a Villa Verucchio, ospiti del progetto Siproimi dell'Unione Comuni della Valconca. Lo sguardo per adesso è rivolto alla Provincia di Rimini ma la nostra ambizione è di arrivare in tutto il mondo.
Scrivici qui per segnalare un'iniziativa